AdBlue e le normative sulle emissioni

La mia vettura è soggetta a questa normative sulle emissioni?

La normative europea sulle emissioni delle categorie 1-6 si applica ai motocicli, ai veicoli pesanti (autobus, camion) ed alle autovetture. Tuttavia, non tutti i veicoli devono rispettare gli stessi standard.

La normativa delle fasi I a IV si applica alla maggior parte delle vetture non stradali usate in edilizia, per l’agricoltura e per altre
applicazioni. Se avete necessità di utilizzare la tecnologia SCR e, di conseguenza, AdBlue, questo dipenderà dai livelli di emissione della vostra macchina o veicolo.

Potrete ottenere maggiori informazioni sull’applicazione della normativa sul vostro veicolo rivolgendovi al fabbricante del mezzo.

Normativa sulle emissioni nell’Unione Europea

Normativa relativa ai veicoli per il trasporto

Categoria EURO 6
La categoria Euro 6 entrerà in vigore nel 2014. Influenzerà specialmente gli standard dei veicoli con motori diesel, richiedendo una successiva riduzione delle emissioni di NOx e di idrocarburi. Di conseguenza, il sistema SCR e AdBlue saranno di vitale importanza per garantire la soddisfazione degli standard Euro 6. La normativa Euro 6 entrerà in vigore per i camion immediatamente a partire da gennaio.
Le nuove autovetture dovranno rispettare questa normativa prima di settembre 2014; e a gennaio 2015, tutte le auto di nuova consegna dovranno soddisfare gli standard della categoria Euro 6.

Categoria EURO 5 (715/2007/EC)
La categoria Euro 5 è stata introdotta nell’UE nel 2009. Essa propone la limitazione delle emissioni dannose degli automezzi
pesanti (HGVs).

Categoria EURO 4 (98/69/EC, 2002/80/EC)
La categoria Euro 4 è stata introdotta nell’UE nel 2005. Essa proponeva una nuova limitazione delle emissioni dei veicoli diesel e benzina.Nella categoria Euro 4 sono state limitate per la prima volta le emissioni di NOx.

Categoria EURO 3 (98/69/EC)
La categoria Euro 3 è stata introdotta nell’UE nel 1999. Essa limitava le emissioni diesel delle vetture. La categoria Euro 3 includeva anche una normativa per gli automezzi pesanti.

Categorie EURO 1 & 2 (91/441/EEC, 93/59/EEC & 94/12/EC, 96/69/EC)
La categoria Euro 1 entrò in vigore nel 1993, stabilendo gli standard di emissioni per i veicoli commerciali e i camion leggeri. Fu l’inizio di un processo di riduzione graduale delle emissioni di tutti i tipi di motori per migliorare la qualità dell’aria in Europa. La categoria Euro 1 fu subito seguita da quell’Euro 2, nel 1996, che includeva una normativa specifica per i motocicli.

  

Normative per veicoli non stradali

Fasi III e IV e Fase IV B
Tenendo conto di una più ampia gamma di veicoli non stradali, le Fasi III e IV contengono standard ancora più elaborati ed esigenti. La Fase IV sarà introdotta nel 2014. Per dare risposta a questi standard di emissioni, praticamente tutti i produttori
dovranno utilizzare AdBlue. La Fase IV B è stata introdotta nel 2011 portando i più importanti fornitori di veicoli non stradali verso l’implementazione della tecnologia SCR.

Fasi I e II (1997-2004)
Le prime normative per motori diesel per veicoli non stradali furono introdotte nel 1997. Queste fasi non includono ancora i motori ferroviari, i motori per le navi e quelli degli aerei.